Calendario

<<  Luglio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Latvian Lithuanian Macedonian Malay Maltese Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Urdu Vietnamese Welsh Yiddish
ispica_etichettatura_copy

Il laboratorio di Ispica dell’IRVOS apre ai produttori. Si è tenuto giovedì, 12 dicembre, un incontro sul tema delle norme che regolano l’etichettatura e l’imbottigliamento dei vini. Ma anche sulle anomalie più frequenti e sulle sanzioni previste sempre in tema etichettatura.

Un incontro fortemente voluto dai produttori della zona che hanno partecipato numerosi. A fornire i chiarimenti attraverso le loro esaustive relazioni ed un interessante dibattito sono stati l’enologo dell’IRVOS Luciano Parrinello e il dirigente I.C.Q.R.F. di Catania Ernesto Puglisi. Presenti anche il responsabile dell’Unità Operativa dell’istituto di Noto Corrado Gurrieri ed il direttore Lucio Monte. “Mi fa piacere vedere questa partecipazione e questo interesse – ha commentato il direttore generale – da parte dei produttori. Aiutare a “fare qualità” è il nostro leit-motiv e queste aziende già lo fanno. Il laboratorio di Ispica – ha aggiunto - diventerà un polo di riferimento per il mondo siciliano del vino e dell’olio attraverso soprattutto l’offerta di servizi necessari alle aziende. Ma non solo. Il laboratorio di Ispica si aprirà anche alle analisi sulle acque e sui fitofarmaci”.

L’incontro dunque è voluto essere anche propedeutico ad un’attività che sarà sempre più intensa e che vedrà coinvolti IRVOS e aziende produttrici in prima linea. I produttori durante l’incontro hanno avuto modo di chiarire i propri dubbi rispetto alla tematica affrontata. Tematica delicata ed alle volte aperta ad incomprensioni. “L’Istituto è attento alle esigenze dei produttori, soprattutto delle piccole realtà, - spiega Monte – ed il nostro intento è esserlo sempre di più”. Intanto tra marzo e aprile del nuovo anno il laboratorio IRVOS di Ispica verrà accreditato da Accredia. Costituirà dunque un altro punto dell’Istituto Regionale dei Vini e degli Oli di Sicilia per la certificazione DO. “Sono già state riattivate le strumentazioni per questo tipo di analisi. – sottolinea Monte – E contestualmente si lavora per essere pronti quando il disciplinare dell’olio extra vergine di oliva diventerà realtà”.

Principali sanzioni in materia di etichettatura dei vini

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Utilizziamo i cookie per fornire i nostri servizi. Proseguendo in questo sito ne autorizzi il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information